www.archive-org-2013.com » ORG » A » ADMAREHA

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".

    Archived pages: 15 . Archive date: 2013-10.

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: .. HOME.. Chi siamo.. Le imprese.. L'associazione.. Lo statuto.. Gli organismi.. Come aderire.. Adesione.. Link.. Link utili.. NEWS.. SPENDING REVIEW: riduzione del 5% sui contratti in essere di appalto.. Il decreto 95/2012 convertito in lrgge n.. 135 del 7 agosto 2012, prevede, all art.. 15, comma 13, in riferimento ai contratti delle Aziende del SSN, che ( ) gli importi e le connesse prestazioni relative a contratti in essere di appalto di servizi e di fornitura di beni e servizi ( ) sono ridotti del 5% a decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto per tutta la durata dei contratti.. Capita che Aziende Sanitarie interpretino ed applichino la norma come se essa imponesse una riduzione del 5% del prezzo unitario dei beni e servizi oggetto dei contratti in essere.. In realtà la norma, impone una riduzione non dei prezzi, ma dei volumi di acquisto afferenti i contratti attualmente in vigore.. Chiaramente, se la riduzione riguarda sia gli importi che le prestazioni, il prezzo unitario di queste resta inalterato.. ADM Areha ritiene che eventuali richieste di riduzione dei prezzi in applicazione del decreto non trovino fondamento.. Gli acquisti delle Aziende sanitarie diopo la spending review.. Lo scorso 17 settembre si è svolto su questi temi a Padova, organizzato da OBV con la collaborazione di ADM Areha, un seminario tecnico con nutrita partecipazione di imprese.. Mettiamo a disposizione:.. -.. una nota di sintesi.. degli argomenti trattati, a cura dell'avv.. Mauro Crosato,.. un facsimile di risposta.. a unilaterali provvedimentio di riduzione prezzo.. DIALOGO NEL MEDICALE: UN SITO PER IL MIGLIORAMENTO DEL PRODOTTO.. E' a disposizione di produttori, utilizzatori e stekholder un nuovo sito web, con l'obiettivo di un dialogo per valutare e migliorare i prodotti.. Si tratta di un'iniziativa Osservatorio Biomedicale Veneto 2012, della Camera di Commercio di Padova.. Sul blog tematico del sito, un'intervento di ADM Areha su queslità e sicurezza degli ausili.. Questo il link:.. http://dialogo.. osservatoriobiomedicaleveneto.. it.. INFORMAZIONE SU COSTI E QUALITA' DEGLI AUSILI.. Su costo, qualità e sicurezza degli ausili si sta sviluppando su diversi siti una ricerca di approfondimento che ospita contributi diversi e testimonianze emblematiche.. Spesso però non si evidenzia l'effettiva realtà e tantomeno, a proposito di responsabilità, viene dato a Cesare quel che è di Cesare.. Ausili per la disabilità? Un mercato aperto ai furbi.. Re.. plicando.. a un'inchiesta.. recentemente.. pubblicata sul sito.. SuperAbile, il presidente di.. ADMAreha precisa che quello degli ausili è un comparto lasciato alla deriva dalla politica..  ...   CULTURA NORMATIVA.. REPERTORIO DM: ABOLITA TASSA DI 100 EURO PER l'ISCRIZIONE DEI DISPOSITIVI.. Con il.. D.. L.. 24 gennaio 2012, n.. 1 Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività, sono state introdotte importanti novità per il Repertorio dei Dispositivi medici.. E stata abolita la tassa di 100 euro per l iscrizione dei dispositivi nel Repertorio (in base al c.. d.. dispositivo unico di cui al D.. M.. della Salute del 20 marzo 2007).. Il minore introito viene compensato con l aumento al 5,5% del contributo per le spese promozionali.. La norma è entrata in vigore con la pubblicazione in G.. U.. il 24.. 01.. 2012.. Gli effetti prodotti dovranno essere confermati con la conversione in legge del D.. in Parlamento.. APPROFONDIMENTI.. APPLICAZIONE IVA SU AUSILI PER DISABILI.. ADM Areha indirizza gli operatori a un atteggiamento univoco in riferimento all aliquota IVA da applicare sugli ausili tecnici per disabili.. vai a NEWS APPROFONDIMENTI.. ACCORDO ABI - ASSOCIAZIONI IMPRESE PER IL CREDITO ALLE PMI.. È stata firmata l intesa Nuove misure per il credito alle pmi dall ABI e da.. lle Associazioni delle imprese.. Hanno siglato l intesa anche Corrado Passera, Ministro.. dello Sviluppo economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti, e Vittorio Grilli, Vice.. Ministro dell Economia e delle Finanze.. L obiettivo.. dell accordo è quello di assicurare la disponibilità di adeguate risorse finanziarie per le imprese che pur registrando tensioni presentano comunque prospettive economiche positive.. testo accordo.. EVENTI - DOCUMENTAZIONE.. AUSILI E MERCATO - documentazione.. Ausili e mercato.. Convegno ADM Areha 19 maggio 2012.. - Exposanità.. Documentazione relatori.. Ausili tra norma e mercato, tra diritto e bisogno.. G.. Pivato, Presidente ADM Areha.. Linee guida per le procedure di gara.. M.. T.. Agati, Presidente CSR.. Strumenti innovativi per la valutazione di efficacia degli ausili.. Renzo Andrich,.. Coord.. Assistive Area Tecnology P.. Fondaz.. Don Gnocchi.. User centered design nella progettazione per la disabilità.. F.. Costa, S.. Muschiato, M.. Romero.. ,.. UdRD TedH, Dip.. INDACO Politecnico di Milano.. l.. Panorama Internazionale delle Normative di Sicurezza per carrozzine.. Significato e opportunità dei percorsi di formazione.. Salerio.. Resp.. Area Internazionale UNI.. Il contributo italiano allo standard di prova e prospettive di lavoro.. PARTE A.. PARTE B.. PARTE C.. - PARTE D.. N.. Petrone DII.. Università di Padova.. NEWS E APPROFONDIMENTI.. Eventi.. Notizie.. Letteratura tecnica.. Documentazione.. Normativa.. Scadenze.. Innovazione e Ricerca.. AREA RISERVATA.. A.. D.. REHA - PADOVA - www.. admareha.. org -.. info@admareha.. org.. - P.. IVA IT04877580961.. admin..

    Original link path: /
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: PAGINA IN ALLESTIMENTO.. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------.. CHINESPORT SPA.. Via Croazia 2 - 33100 Udine (UD).. www.. chinesport.. it - info@chinesport.. FUMAGALLI SRL.. Piazza Puecher 2 - 22037 Ponte Lambro (Co).. fumagalli.. info@fumagalli.. INVACARE MECC SAN SRL.. Via dei Pini 62 - 36016 Thiene (VI).. invacare.. it -.. info@invacare.. MANFRED SAUER ITALIA SRL.. Viale della Repubblica 28 - 20037.. Paderno Dugnano (MI).. manfredsauer.. - info@manfredsauer.. MEDILAND SPA.. via Torino 5.. 20814 Varedo (MB).. mediland.. it - info@mediland.. MEDIMEC INTERNATIONAL SRL.. Via Proventa 52 -.. 48018 Faenza (RA).. medimec.. it -  ...   NUOVA BLANDINO SPA.. Via Enrico Fermi 2/4 - 10070 Borgaro ( To ).. nuovablandino.. com - infonb@nuovablandino.. com.. OFF CARR SRL.. Via dell'Artigianato II 29 - 35010 Villa del Conte (Pd).. offcarr.. - offcarr@offcarr.. REATIME SRL.. v.. ia Torino 5 - 20039 Varedo (MI).. reatime.. it - info@reatime.. REHATEAM SRL.. Vicolo Negrelli 4 - 31040 Castagnole di Paese (TV).. rehateamprogeo.. info@rehateamprogeo.. SUNRISE MEDICAL SRL.. Via Riva 20 -.. 29122.. Montale (PC).. sunrisemedical.. com - info@sunrisemedical.. VASSILLI SRL.. Via Irpinia 1/3 - 35020 Saonara (PD).. vassilli.. it - info@vassilli..

    Original link path: /imprese_pagina
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: ADM Areha si prefigge di:.. a).. promuovere e tutelarne gli interessi morali, sociali ed economici nei confronti di qualunque organismo, sia pubblico che privato;.. b).. favorire le relazioni tra gli associati per lo studio e la risoluzione dei problemi di comune interesse;.. c).. sensibilizzare l opinione pubblica, le Autorità ed i mezzi d informazione sulle problematiche inerenti l attività delle Aziende di Produzione, importazione e/o Commercializzazione e Distribuzione di ausili per le persone con Disabilità Motorie, valutando e risolvendo problemi di carattere organizzativo, economico e sociale;.. d).. favorire e promuovere l aggiornamento professionale e la formazione degli Operatori del settore;.. e).. designare e nominare propri rappresentanti o delegati in enti, organi o commissioni;.. f).. assistere e rappresentare gli associati nelle sedi legittime pubblico/private nella promozione e stipulazione di intese od accordi di carattere economico o finanziario;.. g).. promuovere servizi di assistenza specifica, di interesse per i Soci;.. h)..  ...   a tutelare il valore di questo segmento di mercato ed in particolare a garantire livelli qualitativi adeguati degli ausili tecnici, sia attraverso forme coordinate di sistemi di qualità aziendali e di certificazione, sia attraverso l accreditamento con marca, modello e funzione e/o scopo terapeutico degli ausili tecnici erogati dai Servizi Sanitari nazionale e/o territoriali.. In tale ambito è prevista la partecipazione a Commissioni tecniche di normazione degli ausili sia a livello nazionale che estero, nonché alla costituzione e/o alla gestione di Organismi di testazione accreditati sulla base delle norme comunitarie ed extra-comunitarie;.. l).. favorire lo sviluppo di un mercato aperto alla ricerca ed all innovazione tecnologica e strutturato sulla base di corrette linee guida.. per l esercizio dell attività commerciale e delle regole che disciplinano una sana e leale concorrenza, in grado di fornire appropriate risposte alla domanda della clientela, anche attraverso iniziative di formazione degli operatori del mercato;..

    Original link path: /associazione_pagina
    Open archive
  •  

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: S T A T U T O.. - A.. REHA.. Associazione Imprese di Ausili per Disabilità Motorie.. costituita il 4 maggio.. 2005.. in Milano, Piazza Velasca n.. 5.. innanzi a Francesco Saverio Russo , notaio in Sant'Angelo Lodigiano,.. iscritto presso il Collegio.. Notarile dei distretti riuniti di Milano, Busto Arsizio, Lodi, Monza e Varese.. ART.. 1 -.. Costituzione - Sede - Durata.. 1.. E' costituita l'Associazione denominata.. REHA.. in breve:.. con sede sociale in Milano, Via Petitti n.. 16.. Il Consiglio direttivo, con propria delibera, può trasferire la sede sociale nell'ambito del territorio nazionale, nonchè istituire e sopprimere sedi operative, uffici e rappresentanze nell'ambito della Comunità Europea.. 2.. L'associazione non ha fini di lucro e non può avere vincoli con partiti politici.. Può aderire ad Enti ed Organizzazioni di carattere regionale, nazionale ed internazionale in armonia con i propri scopi sociali.. 3.. La sua durata è illimitata.. L Assemblea straordinaria, con le maggioranze previste dall'art.. 22 del presente statuto, ne può determinare lo scioglimento.. 2 -.. Finalità.. L'Associazione, nell interesse generale dei Soci rappresentati, si prefigge di:.. 3 -.. Soci, requisiti e ammissione.. Per Socio si intendono tutte le persone fisiche o giuridiche che abbiano sede Legale nel territorio della Comunità Europea, che nel rispetto delle normative vigenti appartengono alle categorie merceologiche che producono, importano e/o commercializzano e distribuiscono ausili e/o apparecchiature per disabilità motorie; non saranno ammessi soggetti che esercitino esclusivamente o principalmente l'attività di vendita al dettaglio.. Possono appartenere ad A.. -A.. Reha in qualità di Soci le Aziende che appartengono alle categorie merceologiche che producono, importano e/o commercializzano e distribuiscono ausili e apparecchiature per disabilità motorie da almeno 18 mesi e che siano iscritte presso gli organi competenti.. 4.. Ammissione Soci.. La domanda di ammissione deve essere presentata per iscritto, unitamente alla documentazione e alle informazioni richieste.. La documentazione e le informazioni richieste sono decise dal Consiglio Direttivo.. Sulla domanda di ammissione, delibera.. il Consiglio Direttivo.. Nel caso in cui la domanda di ammissione sia respinta, la deliberazione sarà comunicata con lettera raccomandata o altro mezzo di notifica ammesso dalla legge.. 4.. L adesione impegna il Socio a tutti gli effetti di legge e statutari per un anno, a far data dal 1 gennaio dell anno di iscrizione.. 5.. L adesione si intende tacitamente rinnovata di anno in anno a meno che non sia stato presentato dal Socio, a mezzo lettera raccomandata o altro mezzo di notifica ammesso dalla legge, formale atto di dimissioni almeno tre mesi prima della scadenza del periodo associativo (1 gennaio/31 dicembre).. 6.. La qualifica di Socio comporta l accettazione integrale del presente Statuto, del Codice Deontologico e dei Regolamenti.. 5.. Diritti e Doveri dei Soci.. Ciascun Socio è tenuto a conoscere e rispettare lo Statuto, le regole etiche del Codice Deontologico ed i regolamenti della Associazione,.. ad adeguarsi alle decisioni assunte dagli Organi statutari, a versare i contributi.. A fronte di ciò il Socio può vantare diritti di: espressione di voto, eleggibilità alle cariche sociali ed espressione del proprio pensiero sui temi in discussione nelle sedi sociali opportune.. La mancata osservanza delle disposizioni del Codice Deontologico è giudicata dal Consiglio Direttivo dell Associazione.. Secondo la gravità dell infrazione commessa, i provvedimenti a carico dell inadempiente possono essere:.. richiamo scritto;.. espulsione.. 6 -.. Perdita della qualità di socio.. La qualità di Socio si perde:.. per dimissioni secondo i modi e nei termini di cui al presente art.. ;.. per esclusione deliberata dal consiglio direttivo a seguito di mancato pagamento dei contributi sociali con grave ritardo rispetto ai termini prescritti;.. in conseguenza della perdita dei requisiti in base ai quali è avvenuta l ammissione;.. per espulsione deliberata dal Consiglio Direttivo; in questo caso vi deve essere una possibilità di contraddittorio tra il Socio ed il Consiglio Direttivo.. per scioglimento della persona giuridica socia, o per decesso della persona fisica socia.. Le dimissioni possono essere presentate in qualunque momento, con lettera raccomandata indirizzata al Consiglio Direttivo, ed hanno effetto immediato e decorrono dalla fine dell anno di adesione di competenza, mantenendo diritti ed obblighi di Socio fino a quella scadenza.. I Soci dimissionari, nonché quelli che vengono a perdere la qualità di Socio per altra ragione, sono tenuti a pagare le loro quote, intendendosi queste ultime dovute entro il 28 febbraio di ogni anno.. 7 -.. Organi dell Associazione.. Sono Organi dell Associazione :.. l Assemblea dei Soci.. il Presidente ed il Vice Presidente.. l Ufficio di Presidenza;.. il Consiglio Direttivo.. il Tesoriere.. il Segretario.. il Collegio dei Revisori dei Conti.. 8 -.. Assemblea dei soci.. L Assemblea è composta  ...   rappresentati.. Le deliberazioni sono prese a maggioranza relativa, salvo il caso di parità di cui al successivo punto 2.. Nelle votazioni palesi prevale, in caso di parità, la parte che comprende il voto del Presidente dell Associazione; in quelle segrete si ripete la votazione e, se fosse confermata la parità, la proposta si intende respinta.. Il Presidente dell Assemblea stabilirà di volta in volta le modalità delle votazioni scrutinio segreto o scrutinio palese salvo che i portatori di un quinto dei voti attribuibili richiedano che si adotti un metodo diverso da quello stabilito, nel qual caso l Assemblea dei Soci delibererà in merito al sistema di votazione.. Alle elezioni delle cariche sociali di pertinenza dell Assemblea si procede con votazione segreta, salvo diversa richiesta formulata dalla maggioranza dei voti espressi dall Assemblea.. In caso di parità di voto si ripete la votazione fino a quando non avviene la determinazione.. Per le elezioni delle cariche sociali l Assemblea dei Soci viene convocata dal Presidente, su deliberazione del Consiglio Direttivo, entro i tre mesi successivi alla scadenza del mandato come previsto dal successivo art.. 12.. 11 -.. Compiti dell Assemblea dei Soci.. L Assemblea dei Soci in seduta ordinaria:.. stabilisce gli indirizzi di politica associativa;.. elegge ogni triennio, determinandone il numero (tra i Soci e/o le persone fisiche indicate dalle persone giuridiche socie) i membri componenti il Consiglio Direttivo (ed eventualmente, in tale ambito, il tesoriere);.. elegge.. i componenti del Collegio dei Revisori dei Conti;.. approva il bilancio consuntivo dell anno precedente e la relazione sull attività svolta dall Associazione;.. approva il bilancio preventivo e la misura dei contributi;.. delibera su ogni altro argomento posto all ordine del giorno.. L Assemblea in seduta straordinaria delibera:.. le modifiche al presente Statuto;.. lo scioglimento dell Associazione;.. la nomina dei liquidatori e le modalità di liquidazione;.. su ogni altro argomento di particolare importanza che gli organi riterranno di sottoporre ad essa.. 12.. Durata delle cariche sociali.. Le cariche sociali non sono retribuite ed hanno la durata di tre esercizi, salvo dimissioni o decadenza verificatesi per l assenza del titolare da due sedute consecutive dell Organo di cui è componente, senza giustificato motivo; la decadenza è deliberata dal Consiglio Direttivo.. 13.. Consiglio Direttivo.. Il Consiglio Direttivo, eletto dall Assemblea dei Soci, sarà formato da.. 5 a 11 membri.. In caso di vacanza di un membro del Consiglio Direttivo lo stesso coopta l associato primo dei non eletti nelle precedenti votazioni e ne chiede la ratifica all Assemblea.. Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente, che lo presiede, ogni volta che questi lo ritenga opportuno e tutte le volte che lo richieda almeno un terzo dei suoi componenti.. Nel caso in cui la convocazione sia richiesta dal prescritto numero dei componenti, il Presidente deve dare seguito alla richiesta entro 15 giorni dalla data di ricezione della richiesta.. L avviso di convocazione deve contenere l indicazione del luogo, del giorno, dell ora, nonché l ordine del giorno della riunione.. La convocazione deve avvenire con preavviso di almeno sette giorni.. Nei casi di urgenza la convocazione deve essere fatta a mezzo telegramma con preavviso di almeno tre giorni.. Le riunioni del Consiglio Direttivo presiedute dal Presidente, o in assenza dal Vice Presidente, sono valide con la partecipazione di almeno la metà più uno dei membri in carica.. 8.. Ciascun membro del Consiglio Direttivo ha diritto ad un voto.. Nelle votazioni palesi, in caso di parità prevale la parte che comprende il voto del Presidente.. Nelle votazioni segrete la proposta si intende respinta.. 9.. Le votazioni del Consiglio sono di norma palesi, salvo che non lo richieda diversamente il Presidente oppure un terzo dei presenti.. 10.. Delle riunioni Consiliari viene redatto verbale a cura del Segretario che dovrà sottoscriverlo insieme al Presidente.. Tale verbale verrà successivamente trasmesso a tutti gli associati.. 14.. Compiti del Consiglio Direttivo.. 1).. Il Consiglio Direttivo dura in carica tre esercizi ed i componenti sono rieleggibili; la carica di membro del Consiglio Direttivo è incompatibile con quella di Revisore dei Conti.. Il Consiglio Direttivo decade in caso di dimissioni di più della metà dei Consiglieri.. 2).. Al Presidente ed ai membri del Consiglio Direttivo non spetta alcun compenso per l attività svolta.. Spetta però il rimborso delle spese per viaggi effettuati nell interesse e per conto dell Associazione, escluse quelle relative alle Assemblee.. 3).. Il Consiglio Direttivo, nel quadro degli indirizzi generali fissati dall Assemblea:.. elegge al proprio interno il Presidente, un Vice Presidente, il tesoriere ed il terzo membro dell'Ufficio di presidenza ;.. detta i criteri dell azione dell A..

    Original link path: /statuto_pagina
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: ORGANISMI ELETTI IL 13 LUGLIO 2011.. Presidente.. Gianfranco Pivato.. Vice Presidente e Tesoriere.. Angelo Pretini.. Maria Teresa Agati.. Matthias Capelli.. Andrea Gravina.. Vladimiro Marini.. Roberto Varsi..

    Original link path: /organismi_pagina
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: Iscriversi all Associazione.. (art.. 3 dello Statuto).. Quote di iscrizione.. Sono previste due fascie per le quote di partecipazione:.. a).. 500.. per le imprese con fatturato fino a 4 milioni di ,.. b).. per fatturati superiori.. Al momento della prima iscrizione viene richiesto un contributo una tantum di.. 000.. Le quote associative vanno versate entro il 30 di giugno di ogni anno..

    Original link path: /adesione_pagina
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: Unione Europea.. Ministero Attività Produttive.. Ministero Pubblica Amministrazione Innovazione.. Ministero Sviluppo Economico.. Ministero P.. I.. Università Ricerca..

    Original link path: /link_pagina
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: SPENDING REVIEW IN SANITA'.. Il DL.. 7 maggio 2012, n.. 52, convertito in Legge 6 Luglio 2012, n.. 94 pubblicata sulla G.. n.. 156 del 06 Luglio 2012 (s.. o.. 141/L), ha introdotto alcune rilevanti novità in tema di acquisti di beni e servizi in ambito sanitario.. Ulteriori novità riferite al medesimo ambito degli acquisti di beni e servizi sono state introdotte con il DL 6 luglio 2012, n.. 95 pubblicato sulla G.. 156 del 6 Luglio 2012.. Il DL è stato convertito in Legge.. Gli sforzi per una riduzione dei costi sanitari sono concentrati soprattutto nei capitoli di spesa:.. - condizioni di acquisto e fornitura di beni e servizi;.. - spesa per farmaci;.. - spesa per dispositivi medici;.. - acquisto di prestazioni sanitarie da soggetti privati accreditati.. Il risparmio stimato è di 1 miliardo di euro per il secondo semestre del 2012, 2 miliardi per il 2013 e 2 miliardi per il 2014.. Nel decreto è prevista la possibilità di rimodulare entro luglio insieme alle Regioni il tipo di interventi sulla sanità per il 2013 e il 2014, fermo restando il saldo complessivo del risparmio da ricavare, attraverso l intesa sul Patto per la Salute.. CONDIZIONI DI ACQUISTO.. E FORNITURA DI BENI E SERVIZI.. La misura adottata prevede la rideterminazione degli importi e delle prestazioni previsti nei singoli contratti di fornitura nella misura in riduzione del 5% a decorrere dal 7 luglio 2012,.. data di entrata in vigore del DL e per tutta la durata del contratto.. La norma determina una riduzione dei volumi contrattuali e dei corrispondenti importi, ma a una attenta lettura del testo del DL non sembra consentire alle PPAA la possibilità di richiedere una riduzione dei soli.. importi contrattuali a quantitativi invariati (cosiddetto sconto).. Tale misura straordinaria è finalizzata ad anticipare già nel 2012 la manovra sui beni e servizi prevista dal decreto legge 98/2011 la quale esplicherà pienamente i suoi effetti a decorrere dal 2013 e sarà basata sull'obbligo per le centrali di acquisto di tenere conto dei nuovi contratti dei prezzi di riferimento che.. via via l'Autorità di controllo sui contratti pubblici renderà noti e disponibili.. Per i contratti già stipulati è prevista invece una rinegoziazione tra ASL e fornitori nel caso di differenze significative tra i prezzi in vigore e quello di riferimento, in deroga all'art.. 1171 del CC.. Per differenze significative si intendono quelle superiori al 20% del prezzo indicato nella colonna prezzo minimo della tabella pubblicata dall A.. V.. C.. P.. , restando la facoltà di non procedere a rinegoziazione qualora tali differenze risultino giustificate da particolari condizioni tecniche e logistiche delle forniture.. In mancanza di accordo entro il termine di 30 giorni, le Asl possono recedere dal contratto senza alcun onere a loro carico.. La legittimità della norma appare dubbia.. Interferendo negli obblighi contrattuali già in essere tra le parti viene introdotta la possibilità di rinegoziazione postuma delle condizioni di aggiudicazione anche in relazione ai contratti in essere alla data di entrata in vigore del DL.. Tra l altro, appare un evidente conflitto con principi comunitari che ogni paese membro è tenuto a garantire, quali.. il divieto di rinegoziazione postuma delle condizioni di aggiudicazione e.. la tutela dell affidamento , consentendo alle PP AA.. di modificare i contenuti dell offerta e del contratto già stipulato, senza che il contraente ne sia stato messo preventivamente a conoscenza.. Un ulteriore contributo alla revisione della spesa verrà dall'accelerazione dei processi di razionalizzazione delle reti ospedaliere che le Regioni sono chiamate a realizzare, in modo da evitare duplicazione di funzioni e mantenimento di presidi sottoutilizzati, nei quali comunque oggi si regista oggi.. un eccesso di consumi per beni e servizi.. In tal senso il decreto legge prevede una riduzione dello standard di posti letto portandolo a 3,7 per 1000 abitanti, di cui però lo 0,7 resta vincolato alla lungodegenza e alla riabilitazione.. SPESA PER DISPOSITIVI MEDICI.. Per il solo secondo semestre 2012 viene previsto un abbattimento del 5% degli importi e dei volumi di fornitura, mentre nel 2013 la revisione della spesa viene realizzata tramite la fissazione di un tetto di spesa pari al 4,8% per tali dispositivi.. Le Regioni sono chiamate a garantire tale tetto di spesa sia attraverso l'utilizzo dei prezzi di riferimento, sia attraverso interventi di razionalizzazione nella fase di acquisto, immagazzinamento e utilizzo degli stessi nelle attività assistenziali.. Decreti del Governo contro i "pagamenti lumaca".. SOLE 24 ORE SANITA' - 22/05/2012:.. Arrivano i decreti contro i pagamenti lumaca.. Il Governo mette sul tavolo 4 decreti e un accordo con l'Abi e le imprese per arginare la piaga dei ritardi nei pagamenti della Pubblica amministrazione.. Lo ha annunciato oggi il premier Monti, insieme al  ...   5 per cento.. delle spese autocertificate, calcolate al netto delle spese per il personale addetto.. L'importo dovuto e' maggiorato del 5 per cento per ciascun mese di ritardo rispetto alla scadenza prevista.. Il mancato pagamento entro l'anno di riferimento comporta una sanzione da 7.. 500 a 45.. 000 euro, oltre al versamento di quanto dovuto.. I proventi derivanti dai versamenti sono riassegnati, con uno o piu' decreti del Ministro dell'economia e delle finanze, sulle corrispondenti unita' previsionali di base dello stato di previsione del Ministero della salute e utilizzati dalla Direzione generale dei armaci e dispositivi medici per il miglioramento e il potenziamento della attivita' del settore dei dispositivi medici, con particolare riguardo alle attivita' di sorveglianza del mercato, anche attraverso l'aggiornamento e la manutenzione della classificazione nazionale dei dispositivi e la manutenzione del repertorio generale di cui alla lettera a), alla attivita' di vigilanza sugli incidenti, alla formazione del personale ispettivo, all'attivita' di informazione nei riguardi degli operatori professionali e del pubblico, alla effettuazione di studi in materia di valutazione tecnologica, alla istituzione di registri di patologie che implichino l'utilizzazione di dispositivi medici, nonche' per la stipula di convenzioni con universita' e istituti di ricerca o con esperti del settore; e) i produttori e i commercianti di dispositivi medici che omettono di comunicare al Ministero della salute i dati e le documentazioni previste dal comma 3-bis dell'articolo 13 del decreto legislativo 24febbraio 1997, n.. 46, e successive modificazioni, applicabile anche ai dispositivi impiantabili attivi, e dall'articolo 10 del decreto legislativo 8 settembre 2000, n.. 332, sono soggetti, quando non siano previste e non risultino applicabili altre sanzioni, alla sanzione amministrativa pecuniaria di cui al comma 4 dell'articolo 23 del decreto legislativo n.. 46 del 1997 e al comma 3 dell'articolo 19 del decreto legislativo n.. 332 del 2000.. Per l'inserimento delle informazioni nella banca dati necessaria alla istituzione e alla gestione del repertorio dei dispositivi medici, i produttori e i distributori tenuti alla comunicazione sono soggetti al pagamento, a favore del Ministero della salute, di una tariffa di euro 100 per ogni dispositivo.. Sono considerati un unico dispositivo, ai fini del pagamento della tariffa, i dispositivi che abbiano uno stesso file tecnico, secondo criteri individuati dalla Commissione unica sui dispositivi medici e approvati con decreto del Ministro della salute.. La tariffa e' dovuta anche per l'inserimento di informazioni relative a modifiche dei dispositivi gia' inclusi nella banca dati.. I proventi derivanti dalle tariffe sono versati all'entrata del bilancio dello Stato per essere riassegnati, con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, alle competenti unita' previsionali di base dello stato di previsione del Ministero della salute ed utilizzati dalla Direzione generale dei farmaci e dispositivi medici per la manutenzione del repertorio generale di cui alla lettera a).. CORTE DEI CONTI: PARERE STRONCANTE SU RIFORMA ASSISTENZA.. Su richiesta della Commissione Finanze della Camera, la Corte dei Conti si è espressa sul disegno di legge-delega di riforma fiscale e assistenziale.. Il parere della corte è che tale proposta, più che essere riforma sia rispondente agli obiettivi di risparmio e taglio, con esiti quantomeno ioncerti.. Nella spesa sociale, infatti, ben poco vi sarebbe da risparmiare, attestandosi sui 40 miliardi la spesa complessiva.. La Corte osserva che prestazioni come indennità di accompagnamento e pensioni di invalidità facciano parte di una politica.. nascosta.. di contrasto alla povertà, conmpensativa di un'offerta di servizi non sempre adeguata e uniformemente distribuita sul territorio La Corte invita quindi alla prudenza per evitare il rischio di una impennata della non-autosufficienza.. Anche il fatto che i LEA che non sono definiti, secondo la Corte, può portare ad un ulteriore compressione delle politiche a sostegno dei non autosufficienti.. APPLICAZIONE IVA SUGLI AUSILI PER DISABILI.. ADM Areha invita gli operatori a un atteggiamento univoco in riferimento all aliquota IVA da applicare sugli ausili tecnici per disabili.. In riferimento agli scooters per disabili, sono intervenuti anche recenti atti amministrativi del.. Ministero dell Economia e delle Finanze, Commissioni tributarie centrali, regionali, provinciali e sezioni staccate, che hanno a monte una sentenza della.. Corte di Giustizia UE che stabilisce che i.. mobility scooters.. vanno classificati alla v.. 8703.. Dovrebbe essere quindi correttamente applicata IVA con aliquota al 21%, salvo specifica e motivata richiesta del diretto interessato all applicazione dell aliquota al 4%, attraverso l apposito modulo di.. auto-certificazione.. In ogni caso, p.. er gli ausili non inequivocabilmente destinati a portatori di handicap (non nomenclati nell Elenco 1 allegato al DL 332/99), il trattamento fiscale agevolato con aliquota al 4% sarebbe applicabile solo per coloro in possesso di.. apposita documentazione probatoria in ordine al carattere permanente della menomazione.. Vedi a tal proposito la.. Guida alle agevolazioni fiscali.. dell Agenzia delle Entrate..

    Original link path: /notizie_lista
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: CALENDARIO 2013 FIERE PER IL MEDICALE.. a cura di OBV, calendario 2013, riferimenti e link alle manifestazioni fieristiche d'interess.. e.. clicca qui..

    Original link path: /eventi_lista
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: ADM Areha ha collaborato allo sviluppo di alcuni progetti d'innovazione realizzati nel 2011 da Camera di Commercio e CNA Padova.. progetto CULTURA NORMATIVA..

    Original link path: /letteratura_pagina
    Open archive

  • Title: A.D.M. A.reha
    Descriptive info: RICERCA NORMATIVA.. le fonti.. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA.. GAZZETTA UFFICIALE DELL'UNIONE EUROPEA.. PORTALE NORMATIVA SANITARIA.. L'ASSISTENZA PROTESICA NELLE FINANZIARIE.. A cura del Centro Interregionale Studi e Documentazione - Conferenza delle Regioni e delle Province autonome:.. Dossier di documentazione - La Sanità nelle manovre finanziarie.. Parte.. prima -.. dal 2005.. al 2008.. seconda.. - dal.. 2008.. al 2011.. Nota sommario.. AGENZIA DELLE ENTRATE - MINISTERO FINANZE - AGENZIA DOGANE.. Guida alle agevolazioni fiscali per i disabili.. Risoluzione n.. 90 del 15 settembre.. Aliquota IVA applicabile alle cessioni di dispositivi per la prevenzione e la cura del diabete.. Circolare 20E del 20 maggio 2010.. DETRAIBILITA' SPESE DISPOSITIVI MEDICI.. - IRPEF RISPOSTE A QUESITI.. istruzioni Ministero Salute.. Circolare del 24/12/1987 n.. 87.. Ministero Finanze - Tasse e Imposte Indirette sugli Affari - Aliquota iva applicabile sulle riparazioni di apparecchi elettroacustici per sordita'.. 306/2002.. Ministero delle Finanze in ordine alle agevolazioni fiscali in essere per le spese di riparazione dei veicoli adibiti al trasporto di persone disabili.. Nota esplicativa su voce doganale 90 - par.. :.. oggetti e apparecchi ortopedici.. , voce doganale 90.. 91, successivamente v.. 9021 e 87..  ...   138/2000 è stato pubblicato il D.. Min.. 21 marzo 2000 Midificazione della direttiva relativa all'immuissione suul mercato e all'uso di talune sostanze e preparati pericolosi.. Circolare Ministero sulla vigilanza.. clicca qu.. PUBBLICITA' SANITARIA.. L.. 175/2002 Norme in materia di pubblicità dsanitaria e dui repressione dell'esercizio abusivo delle professioni -.. ANTIMAFIA.. Lgs 159/2011 - Codice Antimafia -.. TERMINI DI PAGAMENTO.. Direttiva 2000/35/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio contro i ritardi nei pagamenti commerciali -.. Sentenza del Consiglio di Stato 469/2010 -.. testo della sentenza.. PROFESSIONE TECNICO ORTOPEDICO.. Profilo professionale del tecnico ortopedico.. - D.. 14.. 09.. 1994 n.. 665.. Equipollenza titoli pregressi.. Decreto Min.. San.. 27 luglio 2000 - Equipollenza del titolo di meccanico ortopedico ernista al diploma universitario di tecnico ortopedico, ai fini dell'esercizio professionale e dell'accesso alla formazione post-base.. Equivalenza titoli.. - DPCM 26 luglio 2011 - Criteri e modalità per il riconoscimento dell'equivalenza ai diplomi universitari dell'area sanitaria dei titoli del pregresso ordinamento, in attuazione dell'art.. 4, c.. 2 della legge 26 febbraio 1999, n.. 42.. Competenze professionali del tecnico ortopedico.. - lettera Ministero Salute.. Limiti professionali.. - sentenza TAR del lazio 2337/98..

    Original link path: /normativa_lista
    Open archive



  •  


    Archived pages: 15